Presentata a Firenze la proposta di progetto Agrobiotecnologie per L'Olivicoltura Toscana

Lunedì, 26 Ottobre 2015
Presentata a Firenze la proposta di progetto Agrobiotecnologie per L'Olivicoltura Toscana

Il giorno 23 Ottobre 2015 è stata illustrata in un assemblea pubblica presso la ex-facoltà di Agraria dell'Università di Firenze la proposta di progetto "Agrobiotecnologie per L'Olivicoltura Toscana" che sarà presentata nell'ambito del Bando PIF 2015 della Regione Toscna. La proposta progettuale, a cui hanno preso parte docenti del Dipartimento di Scienze della Vita dell'Università di Siena (Massimo Nepi e Giampiero Cai), propone di trasferire, con un approccio olistico, una tecnologia consolidata su alcune colture agrarie alla olivicoltura toscana. La tecnologia si basa sull’applicazione di microrganismi probiotici sulle piante e sul suolo degli oliveti delle aziende partner. Il protocollo prevede un’attività di caratterizzazione pedologica per la definizione di parcelle omogenee, una serie di trattamenti con miscele di probiotici e la successiva valutazione della colonizzazione delle piante da parte dei microrganismi applicati. Gli effetti delle applicazioni con i probiotici saranno valutati sullo stato di salute delle piante in termini di produttività e qualità dell’olio, nonché sul possibile controllo biologico di alcune patologie dell'olivo.